Nel quarto concerto della stagione de I Mercoledì assisteremo a un singolare programma di musica sudamericana, di ieri e di oggi, tutto improntato alla sonorità dei legni e degli ottoni. Di Oscar Lorenzo Fernandez, compositore brasiliano di origine spagnola, scomparso negli Anni Quaranta del secolo scorso, sarà eseguita la Suite op. 37 per quintetto di fiati, con Pamela Pelaez al flauto, Phen Yang all’oboe, Matteo Dal Maso al clarinetto, Francesca Chiesa al corno e Luca Vacchetti al fagotto. Mentre del suo più noto e illustre conterraneo Heitor Villa-Lobos si ascolterà il Choro n. 2 per flauto e clarinetto, interpretato da Emanuele Groppo e dallo stesso Dal Maso. Seguiranno due composizioni di autori peruviani viventi: il Duo para flautas (2009) del giovane Daniel Cueto, sempre con Pelaez e Groppo, e il Lamento Andino di Teófilo Alvarez, classe 1944, con l’oboe solo di Nezson Nuñez. Ancora di Villa-Lobos il brano conclusivo, il Choro n. 5 per tre corni e trombone, eseguito da Gregorio de Maria, Matilde Tozzi e Elias Gaiottino ai corni, e da Vincenzo de Stradis al trombone. Tutti i musicisti fanno parte della Scuola di musica d’insieme per strumenti a fiato di Francesca Odling. Presentazione a cura di Alessandro Ruo Rui.