La seconda edizione del Concorso Internazionale di Violoncello intitolato alla memoria del grande Benedetto Mazzacurati (1898-1984) – che avrà luogo a Torino dal 27 settembre al 4 ottobre 2019 – sta registrando un primo brillante esito in termini di adesioni a conferma dell’accreditamento internazionale dell’iniziativa. Sono giunte infatti alla segreteria del Concorso ben 77 richieste provenienti, oltre che dall’Italia, da varie nazioni: Armenia, Belgio, Bulgaria, Canada, Corea del Sud, Cuba, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Hong Kong, Lussemburgo, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Stati Uniti d’America, Svizzera, Taiwan, Ucraina.

Nelle prossime settimane la giuria – formata da: Enrico Dindo (presidente), Giovanni Sollima, Franz Helmerson, Jens Peter Maintz, Asier Polo, Ernesto Schiavi (Direttore Artistico dell’Orchestra Sinfonica nazionale della RAI), Marco Zuccarini (Direttore del Conservatorio di Torino) – procederà allo svolgimento della ‘Prima prova eliminatoria’ che consisterà nell’ascolto e valutazione di un audio/video (della durata massima di 15 minuti) realizzato da ciascun concorrente nel quale è registrata l’interpretazione di alcuni brani scelti entro un elenco fornito dall’organizzazione.

Ai finalisti sarà offerta l’opportunità di eseguire un concerto con l’Orchestra del Teatro Regio di Torino (prima finale), diretta da Sergey Galaktionov, e quella Sinfonica Nazionale della RAI (prova finale) diretta da Marcello Rota. Un’occasione unica che vede due importanti realtà musicali collaborare per ricordare il maestro Mazzacurati e sostenere il cammino verso l’affermazione dei giovani interpreti.

Per maggiori informazioni Vi invitiamo a seguire il sito web del Concorso:

www.mazzacuraticompetition.com

e il profilo Facebook dedicato: ‘Mazzacurati Competition’