Qualche cenno sull'argomento:

Area 9 – Indirizzo Tecnologico

Obiettivi formativi qualificanti

Il corso è rivolto a strumentisti e compositori interessati a completare la propria formazione nell’ambito delle discipline tecnologiche coinvolte nella produzione musicale, con particolare riguardo alla tecnica ed alla tecnologia dell’Audio.

Si vuole formare un musicista preparato ed in grado di occuparsi a buon titolo di registrazione, trattamento ed elaborazione del suono, sia nell’ambito della ricerca che delle esperienze creative e della produzione commerciale.

La preparazione e la cultura conseguite con questo Diploma costituiranno inoltre i fondamenti su cui consolidare la propria professionalità musicale per poi espandere le proprie competenze su progetti di editoria multimediale legata alla musica pura, ma anche a progetti musicali per il Cinema e per le arti audiovisive in genere.

Ogni studente, al termine del percorso formativo, avrà acquisito competenze tecnico-professionali che gli consentiranno di:

• saper impostare il lavoro in modo altamente professionale;

• saper lavorare sia autonomamente sia in equipe all’interno di strutture di produzione;

• sapersi muovere all’interno del lavoro di rete nei casi di attività di libero professionista.

Sbocchi occupazionali

Tra i ruoli professionali a cui il titolo potrà dare sbocco, si segnalano:

• Attività compositiva

• Attività editoriale: funzioni di alta responsabilità nell’editoria specializzata e presso le aziende pubbliche e private operanti nel settore

• Attività di collaboratore e assistente musicale presso Enti di produzione (Rai, Case discografiche,cinema, etc.) oAttività di Consulente Audio

• Attività di organizzazione e produzione di spettacoli, rassegne, manifestazioni musicali

• Alta responsabilità nella direzione del settore dell’intrattenimento e della comunicazione mediante le nuove tecnologie

Requisiti e prove di ammissione

Per essere ammessi occorre essere in possesso di:

a. Diploma di Conservatorio (sia di ordinamento tradizionale che di nuovo ordinamento)

b. Diploma di laurea (triennale o quinquennale) o di titolo conseguito all’estero riconosciuto idoneo

Le prove specifiche per l’accesso consistono nel caso 1) con provenienza da percorso di studi inerente:

1. in un esame del curriculum formativo del candidato;

2. in un colloquio di verifica delle motivazioni, aspettative e progettualità gì sviluppate.

Con provenienza da altro curricolo di studi musicali:

1. in un esame del curriculum formativo del candidato;

2. in una prova orale volta all’accertamento del tipo di competenze musicali e culturali;

3. in una prova tesa ad verificare le capacità di analisi e di ascolto di un brano di musica elettroacustica, centrata sull’individuazione della segmentazione formale e degli oggetti sonori;

4. in una verifica delle competenze di base matematiche, informatiche ed elettroacustiche;

5. in un colloquio di verifica delle motivazioni, aspettative e progettualità gì sviluppate.

Nel caso 2)

1. in un esame del curriculum formativo del candidato;

2. in una prova orale volta all’accertamento del tipo di competenze musicali e culturali;

3. in una prova tesa a verificare le capacità di analisi e di ascolto di un brano di musica elettroacustica, centrata sull’individuazione della segmentazione formale e degli oggetti sonori;

4. in una verifica delle competenze di base matematiche, informatiche ed elettroacustiche;

5. in un colloquio di verifica delle motivazioni, aspettative e progettualità gì sviluppate.

Prova conclusiva

Al termine della seconda annualità, raggiunto il minimo di 110 crediti formativi e superati utilmente gli esami previsti0, il candidato diplomando dovrà presentare

– al fine di poter affrontare la prova conclusiva e cumulare i restanti 10 crediti formativi necessari al raggiungimento del totale di 120 – una tesi teorica ed un progetto applicativo sonoro realizzato, che saranno discussi e verificati – anche con applicazioni pratiche – in sede di esame conclusivo. Il candidato dovrà presentare gli elaborati almeno 30 gg. prima della data prevista per l’esame.